torna al programma
evento precedente
prossimo evento

SPAZIO GIOVANI

21 gennaio 2012 ore 21.30 – ingresso libero
GIULIO DE PADOVA pianoforte
UMBERTO JACOPO LAURETI pianoforte

In collaborazione con:
Associazione “PER PIANO SOLO” e







C. Wieck- Schumann (1819-1896)
Nottuno op. 6 n. 2
R. Schumann (1810-1856)
Humoreske op. 20
UMBERTO JACOPO LAURETI

INTERVALLO

F.Chopin 81810-1849)
Sonata n2 op.35 in si bemolle minore
Grave – Doppio Movimento
Scherzo
Marcia: Lento
Finale: Presto
J.S.Bach (1685-1750)-F.Busoni (1866-1924)
Ciaccona in re minore
GIULIO DE PADOVA

GIULIO DE PADOVA
Giulio De Padova è nato nel 1986 a Civitanova Marche. Ha iniziato lo studio del pianoforte all’età di 3 anni; a quattro ha tenuto il suo primo concerto. Nel 1994 è entrato nel Conservatorio ” G.B. Pergolesi ” di Fermo nella classe del M° Enrico Belli, dove studia tuttora. Ha partecipato a vari concorsi, tra cui : Coppa Pianisti d’Italia (Osimo), Città di Gabicce Mare, Arcangelo Corelli (Riccione), Spoltore Musica, Concorso Internazionale ” Premio Valentino Bucchi” ( Roma), ottenendo vari primi premi. Ha seguito master classes con Maestri quali A. Jasinskij , P. Rattalino, L. Berman. Frequenta I corsi di perfezionamento pianistico dell’ Associazione ” Perpianosolo” e nell’ambito del “Perpianosolo” Meeting ha seguito numerosi seminari e incontri con compositori (Marco Di Bari, Gilberto Cappelli , Fabio Vacchi, George Flynn , Adriano Guarnieri) pianisti ( Giorgia Tornassi, Lukas Vondracek Anti Siirala, Paul Lewis, Dejan Lazic, Fredrik Ullén, Cristina Ortiz, Tarnara Stefanovich, Pierre Laurent Airnard, Enrico Pace) e fortepianisti (Edoardo Torbianelli). Fa parte dei ” Perpianosoloist” , gruppo di studio che, sotto la guida del M° Belli , approfondisce la conoscenza della letteratura painistica attraverso opere monografiche ,proposte annualmente al pubblico. In questa veste ha preso parte a varie collettive esibendosi presso prestigiosi teatri e associazioni musicali , tra cui il Teatro ” Lauro Rossi” di Macerata, La Gioventù Musicale d’ Italia, Il Teatro ” La Fenice” di Amandola.
Nel 2003 si è esibito con grande successo al Teatro dell’Aquila di Fermo , eseguendo il Concerto n° 1 per pianoforte e orchestra di L. v. Beethoven sotto la direzione del M° D. G. Moles . A Novembre del 2004 gli è stato conferita una borsa di studio quale migliore studente del conservatorio di Fermo residente nella provincia di Macerata. Nel Maggio del 2006 sempre al Teatro dell’Aquila ha eseguito il Concerto n° 1 di F. Chopin. Nel 2007 è stato invitato a esibirsi nella città di Hansbach in Germania.Nel 2009 ha frequentato l’anno accademico presso la scuola di Francoforte sul Meno sotto la guida della Frau Catherine Vickers dove ha suonato all’Hochschule della suddetta città. A Febbraio del 2011 per la Stagione Concertistica di Fermo ha presentato il Concerto in sol min. bwv 1058 di Bach con l’Orchestra da Camera delle Marche diretta da Enrico Belli. Nel mese di Maggio ha suonato il 5° Concerto di Beethoven presso il Teatro dell’Aquila di Fermo.Al momento ha in programma l’integrale degli Studi Trascendentali di Liszt che porterà in varie città italiane. Nel mese di Settembre 2011 ha partecipato al Concorso “Nuova Coppa Piansti” di Osimo ottenendo il primo posto nella categoria “Concerto con Orchestra” e il secondo nella categoria “Solisti” e suonerà prossimamente con l’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano. E’ laureando in Discipline Musicali ad Indirizzo Concertistico presso il Conservatorio di Fermo.

JACOPO LAURETI
Nato a San Benedetto del Tronto nel 1991, inizia gli studi musicali all’età di 6 anni con la Prof.ssa Chiara Speranza. Nel 2003 è ammesso al Conservatorio di Musica “G.B. Pergolesi” nella classe del maestro Enrico Belli. Dal 2004 frequenta i corsi di perfezionamento organizzati dall’Associazione “Perpianosolo”, durante i quali ha la possibilità di ricevere lezioni da pianisti (Tamara Stefanovich, Fredrik Ullén, Jin Ju, Gianluca Luisi, Yevgeni Sudbin), fortisti e clavicembalisti (Edoardo Torbianelli, Ruggero Laganà), e compositori (Fabio Vacchi, Adriano Guarnieri, Marco Stroppa, Gilberto Cappelli). Si è perfezionato, tra gli altri, con Catherine Vickers, Marek Slezer e Andeij Jasinski (con quest’ultimo presso l’Accademia estiva del Mozarteum di Salisburgo); per la musica da camera con Angelika Merkle, Salvatore Accardo, Cristiano Gualco, Marco Rogliano. È risultato vincitore nei concorsi nazionali di Bucchianico, di Camerino e di Osimo e ai concorsi internazionali “Roma 2009” (secondo premio), “Città di Pesaro” (primo premio). Nel 2009 debutta al Teatro dell’Aquila di Fermo eseguendo il Concerto in re minore di Felix Mendelssohn con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio, sotto la direzione del maestro D. G. Moles. Nel 2010, sempre con il maestro Moles e l’Orchestra del Conservatorio, esegue il Concerto in la minore di Robert Schumann in occasione della serata d’apertura del Concorso Violinistico Internazionale “A. Postacchini”.
Conseguita la maturità classica presso il liceo “G. Leopardi” di San Benedetto del Tronto, è iscritto al terzo anno del corso di laurea in Discipline Musicali con il maestro Belli per il pianoforte e con il maestro Alessandra Gentile per la musica da camera. Si è perfezionato inoltre presso la Scuola Internazionale di Musica da Camera del Trio di Trieste con il Trio di Parma.
Nella stagione 2010/2011, di particolare rilievo i recital con musiche di Robert Schumann e Martin Muench per il Neckar Musikfestival a Weinsberg e ad Heidelberg, una conferenza concerto con Quirino Principe e la partecipazione all’integrale dei concerti di J. S. Bach con la Camerata Classica.



Si ringrazia

Civitanova Classica Newsletter

Se vuoi essere informato su tutti gli eventi e i concerti di Civitanova Classica, iscriviti alla nostra newsletter. L'utente dichiara l'espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti ai sensi del DLgs 196/2003.