torna al programma
evento precedente
prossimo evento

CONCERTO STRAORDINARIO

DOMENICA 14 FEBBRAIO 2016 ore 17.30
Civitanova Alta, Auditorium Sant'Agostino

QUARTETTO DELLE MARCHE
David Taglioni, Giuditta Longo violini
Aurelio Venanzi viola
Andrea Agostinelli violoncello
LORENZO DI BELLApianoforte

PROGRAMMA

R.Schumann (1810-1856)
Quintetto in mi bemolle maggiore per pianoforte e archi, op.44
Allegro brillante
In modo di una marcia
Scherzo
Allegro, ma non troppo

pazziL’evento è in collaborazione con la Pinacoteca civica “M.Moretti” di Civitanova Alta
in occasione della chiusura della mostra antologica del M° Sandro Pazzi
Geometrie dello sguardo
Opere 1978-2015

 


lorenzo di bella

LORENZO DI BELLA

Lorenzo Di Bella si è aggiudicato nel 2005 il primo premio e medaglia d’oro al concorso pianistico Horowitz di Kiev (unico italiano ad aver vinto un concorso pianistico in una nazione dell’ex Unione Sovietica).
Per meriti artistici nel 2006 gli è stato consegnato in Quirinale dall’ex Presidente Ciampi il Premio Sinopoli, in memoria del direttore d’orchestra Giuseppe Sinopoli, scomparso nel 2001.
Nel 1995 si è aggiudicato il “Premio Venezia”, il più importante concorso nazionale a seguito del quale ha tenuto recitals per le maggiori società concertistiche italiane.
Grande successo hanno riscosso le sue apparizioni al Festival dei Due Mondi di Spoleto, su invito personale del M°Giancarlo Menotti, al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro Olimpico di Vicenza, al Teatro delle Muse di Ancona, al Festival Liszt di Utrecht, all’ ETH di Zurigo, ad Amburgo, Berlino, Praga, Sarajevo, Montreal, Ottawa, Denver(CIPA), Pechino, Shanghai, Wuhan, Xi’han, alla Società dei Concerti di Milano e all’Auditorium “Parco della Musica” di Roma con l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia diretta dal M° James Conlon.
La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in importanti città italiane ed estere e a collaborare con orchestre come: Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, Orchestra Sinfonica di San Remo, Orchestra Nazionale di O’Porto, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Pesaro, Orchestra Sinfonica Nazionale dell’Ucraina, Orchestra Sinfonica di Nancy, Südwestdeutsche Philarmonie, Orchestra Sinfonica Villingen-Schwenningen, New World Philarmonic, Philarmonisches Kammerorchester Berlin.
Lorenzo Di Bella compie i suoi studi musicali al Conservatorio “Rossini” di Pesaro dove si diploma con lode e menzione speciale nella classe del M° Bruno Bizzarri. Ha frequentato poi per cinque anni i corsi tenuti da Franco Scala e Lazar Berman presso l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola e, in seguito, i corsi presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con Sergio Perticaroli.
Così si è espresso il pianista Lazar Berman pochi mesi prima della sua scomparsa: “Lorenzo è un notevole pianista di talento, un brillante virtuoso, un emozionante e raffinato musicista. Io sono stato suo insegnante per tre anni e ho sempre ammirato la sua grande abilità tecnica e la sua forte personalità artistica ma soprattutto la sua voglia di parlare al pubblico…”.
Di Bella è docente di pianoforte principale presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “C.Monteverdi”(AFAM) di Cremona e direttore artistico dell’Accademia Pianistica delle Marche di Recanati dove ogni anno organizza masterclasses con pianisti e didatti di fama internazionale.
Per la sua attività artistica è stato insignito in Campidoglio del Picus del Ver Sacrum insieme all’attore MAX GIUSTI e al soprintendente PIER LUIGI PIZZI, quale “Marchigiano dell’anno 2006”, riconoscimento istituito dal CE.S.MA di Roma.
Ha eseguito nel 2013 l’integrale degli Etudes-Tableaux di Rachmaninov in due concerti, a Torino e Milano, all’interno della settima edizione del Festival MiTo-Settembre Musica.
E’ ideatore e direttore artistico della stagione concertistica CIVITANOVA CLASSICA Piano Festival.

(www.lorenzodibella.com)

 

Quartetto-d-M-(2)QUARTETTO DELLE MARCHE

Il Quartetto delle Marche nasce nel 2007 dall’amore che i suoi quattro componenti hanno sempre nutrito per il quartetto d’archi, formazione considerata la regina della musica da camera. Ispirato all’indimenticabile Quartetto Italiano come meraviglioso riferimento, il Quartetto delle Marche affronta il vasto repertorio con umiltà, devozione e meticolosa attenzione alla partitura ma anche arricchendo l’esecuzione con idee sempre nuove frutto di una ricerca musicale costante e mai paga. L’intento è quello di farsi veicolo della musica filtrandone il naturale flusso con le proprie emozioni cosicché ogni concerto abbia la carica emotiva della prima esecuzione e la consapevolezza dell’ultima, in un naturale coinvolgimento che possa accompagnare il pubblico in uno straordinario viaggio fino all’ultima nota.
I membri del Quartetto delle Marche vantano una intensa attività cameristica anche in varie formazioni, dal duo al sestetto, che li ha visti protagonisti in importanti sale in tutto il mondo; alla musica da camera hanno da sempre affiancato collaborazioni con orchestre come l’Orchestra Giovanile Italiana, l’Orchestra dell’Accademia Nazionale S. Cecilia, l’Orchestra del Petruzzelli di Bari, l’Orchestra da Camera di Mantova, i Solisti di Pavia, i Solisti Aquilani, la Filarmonica Marchigiana, l’Orchestra Internazionale d’Italia, l’Orchestra Rossini di Pesaro, l’Orchestra Verdi di Milano, l’Orchestra da Camera di Bologna dove spesso hanno ricoperto il ruolo di prime parti. Il Quartetto delle Marche vanta un repertorio di oltre trenta quartetti che spazia dal classicismo fino ai giorni nostri con particolare attenzione agli autori marchigiani come Rauzzini, Alaleona, Liviabella. Nel 2013 ha partecipato alla prima rassegna di Quartetti italiani a Tarquinia. Ha inoltre collaborato con importanti musicisti come Lorenzo Di Bella (Primo Premio e Medaglia d’Oro al concorso pianistico “V. Horowitz” di Kiev), Dante Milozzi (primo flauto Orchestra della RAI) e Hansjorg Schellenberger (primo oboe Berliner Philarmoniker) riscuotendo sempre consensi di pubblico e critica.

Si ringrazia:
boccadigabbia

Civitanova Classica Newsletter

Se vuoi essere informato su tutti gli eventi e i concerti di Civitanova Classica, iscriviti alla nostra newsletter. L'utente dichiara l'espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti ai sensi del DLgs 196/2003.