torna al programma
evento precedente
prossimo evento

CONCERTO STRAORDINARIO

Sabato 12 Gennaio 2013  ore 21.15
“Largo al factotum”
ELIO voce
ROBERTO PROSSEDA pianoforte

W. A. Mozart (1756-1791)
Madamina, il catalogo è questo da Don Giovanni
Non più andrai farfallone amoroso da Nozze di Figaro

G. Rossini (1792-1868)
Un petit train de plaisir
Chanson du Bebé
La calunnia è un venticello da Il Barbiere di Siviglia
Largo al Factotum da Il Barbiere di Siviglia

K. Weill (1900-1950)
da L’opera da Tre Soldi
Corale Mattutino
Moritat di Mackie Messer
Schiavitù sessuale
Ballata del Magnaccia

Anonimo giapponese
Due Canzoni tradizionali giapponesi

L. Lombardi (1945)
da Minima Animalia Criceto
Zanzara
Moscerino
Porco

ELIO
Nato in una zona di Milano, in tenera età si trasferisce in un’altra zona di Milano, ma sempre in periferia. Poi dopo tanti anni va ad abitare fuori Milano, ma non tanto, dove abita tuttora, ma in periferia nella zona dove era andato in tenera età che ho detto prima.

Milano, città che ha dato i natali ad Elio, è anche la città dove va a scuola, elementari, medie, liceo scientifico Einstein, con Mangoni, università di ingegneria (politecnico) terminata con calma, scuola civica di musica dove suona il flauto traverso e si diploma anche al conservatorio G. Verdi di Milano, che però G. Verdi è nato a Busseto ma non c’è neanche da fare il paragone per scherzo. In più gioca a pallone nella Milanese, nel Fatima, nel Corsico fino all’età di 18 anni, poi gioca a baseball nell’Ares, sport che gli piace tuttora. Obblighi militari assolti dall’86 all’88, dal 1979 cerca di far divenire realtà il sogno di Elio e le Storie Tese.


Roberto Prosseda
Roberto Prosseda (Latina, 1975) ha guadagnato una notorietà internazionale in seguito alle sue incisioni Decca dedicate a musiche inedite di Felix Mendelssohn, tra cui quella con il Concerto in mi minore con Riccardo Chailly e la Gewandhaus Orchester. Entro il 2013 avrà completato la prima integrale completa della musica pianistica di Mendelssohn.
Ha suonato come solista con la London Philharmonic, la Gewandhaus Orchester, la Filarmonica della Scala, l’Orchestra Santa Cecilia di Roma e ha tenuto concerti alla Wigmore Hall di Londra, alla Philharmonie di Berlino, al Gewandhaus di Lipsia, al Teatro alla Scala di Milano.
Parallelamente ai concerti tradizionali, da qualche tempo suona anche il piano- pédalier, si esibisce con Elio e tiene conferenze con il pianista-robot Teo-Tronico.



Si ringrazia

Civitanova Classica Newsletter

Se vuoi essere informato su tutti gli eventi e i concerti di Civitanova Classica, iscriviti alla nostra newsletter. L'utente dichiara l'espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti ai sensi del DLgs 196/2003.