torna al programma
evento precedente
prossimo evento

CONCERTO ORGANO

Domenica 10 marzo 2019 ore 17.30
Civitanova Marche, Auditorium Sant’Agostino

Ingresso Libero

VOCI D’ORGANO: Il Callido 1771
MANUEL TOMADIN organo & clavicembalo

interverrà MARTA SILENZI storica dell’arte in occasione della mostra “Quarant’anni della Centofiorini”

Programma

Johann S. BACH (1685 – 1750)
Partita n. 3 bwv827:

I. Fantasia
II. Allemande
III. Corrente
IV.  Sarabande
V. Burlesca
VI. Scherzo
VII. Gigue

Concerto in Do magg. bwv976:(trascr. dal Concerto di A. Vivaldi per violino rv265)

I. Allegro
II. Largo
III. Allegro

su clavicembalo di Andrea Di Maio (2006), copia di Giusti 1681

INTERVALLO

Delphin STRUNCK (1601 – 1694)
Verbum caro factum est

Dietrich BUXTEHUDE (1637 – 1707)
Fuga in Do min. Bux.wv174

Bernardo STORACE (1637 – 1707)
Ballo della Battaglia

Agostino TINAZZOLI (1660 – 1725)
Partite sopra il Passagallo

Antonio VIVALDI (1678 – 1741)
Concerto n. VI in Re min. “delle Stravaganze”: (dal manoscritto Anne Dawson’s Book 1720)

I. Allegro
II. Largo
III. Allegro

Giuseppe VERDI (1813 – 1901)
Offertorio, Elevazione e Consumazione, da “Attila”

 su organo di Gaetano Callido (1771)

In collaborazione con


logo_web


Si ringrazia:

 

 

 

 


 

MANUEL TOMADIN

MANUEL TOMADIN for Curriculum----Probabilmente l’organista italiano più decorato in competizioni di esecuzio-ne-interpretazione della sua generazione, Manuel Tomadin si è diplomato in Pianoforte (col massimo dei voti), in Organo e composizione organistica oltreché in Clavicembalo (cum Laude). Insegna organo al Conservatorio “G. Tartini” di Trieste e si dedica costantemente all’approfondimento delle problematiche inerenti la prassi esecutiva della musica rinascimentale e barocca, anche attraverso lo studio dei trattati e degli strumenti d’epoca. Dal 2001 al 2003 ha studiato presso la Schola Cantorum Basiliensis di Basilea, nella classe di J-C. Zehnder. Di grande importanza per la sua formazione sono state le lezioni con i maestri F. Bartoletti e A. Marcon. Svolge intensissima attività concertistica, sia solistica, che in assiemi o come accompagnatore, in Italia e in tutta Europa. Ha inciso vari dischi per le etichette Brilliant, Bongiovanni, Tactus, Fugatto, Bottega Discantica, Toondrama, Centaur Records, Stradivarius e Dynamic utilizzando soprattutto organi storici del Friuli Venezia Giulia, dell’Olanda e della Germania. Sono stati recensiti col massimo dei voti, dalla rivista francese Diapason, i suoi dischi con musiche di Bruhns e Hasse, di Kneller, Leyding e Geist, di Tunder, e di Saxer, Erich e Druckenmuller. Direttore artistico del Festival organistico internazionale Friulano “G. B. Candotti” e del Festival “A. Vivaldi” di Trieste, è organista titolare della Chiesa Evangelica Luterana triestina. Vincitore di 4 concorsi organistici nazionali e di 6 internazionali (tra cui spiccano il primo premio a Füssen, a Breitenwang e a Mittenwald, il secondo premio con primo non assegnato al prestigiosissimo Concorso “P. Hofhaimer” di Innsbruck per ben due volte nel 2004 e nel 2010, ed infine il Primo premio assoluto allo Schnitger Organ competition di Alkmaar nel 2011, con il titolo di Organista Europeo dell’ECHO 2012). È stato selezionato come concertista d’organo e di clavicembalo nell’ambito del progetto “Friuli in musica”, promosso dalla Fondazione CRUP e dal CIDIM.

MARTA SILENZI, storica dell’arte

Classe 1977, si occupa di arte. Laureata in Beni Culturali e con master conseguito all’Accademia di Belle Arti, collabora con artisti e spazi esposi-tivi, stabilmente con l’Associazione Culturale Centofiorini di Civitanova Alta. È autrice di testi critici e recentemente si è occupata della scultura di Marcel Dupertuis, dell’opera Grafica di Zoran Mušič, dei disegni di Judit Kristensen e dell’opera pittorica di diversi artisti per le edizioni Centofiorini, dell’opera grafica di Renzo Ferrari per Skira e di quella di Massimo Cavalli per Pagine d’Arte.

Civitanova Classica Newsletter

Se vuoi essere informato su tutti gli eventi e i concerti di Civitanova Classica, iscriviti alla nostra newsletter. L'utente dichiara l'espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti ai sensi del DLgs 196/2003.