torna al programma
evento precedente
prossimo evento

CONCERTO INAUGURALE

Sabato 14 Dicembre 2013 ore 21.15
“Intorno a Böcklin”
LORENZO DI BELLA pianoforte
Interventi a cura del filosofo CESARE CATÀ
L’incasso della serata sarà devoluto alle iniziative umanitarie dello SVAU

SERGEJ RACHMANINOV (1873-1943)
Etude N° 2 op. 39 Arnold Böcklin Il Bosco Sacro | Arnold Böcklin L’Isola dei morti
Etude N° 1 op. 33 Alberto Catraro La partenza
Etude N° 2 op. 33 Mauro Mazziero L’isola della gioia
Etude N° 3 op. 33 Nicola Nannini Studio per Hunterwelt
Etude N° 4 op. 33 Alessandra Amici D’après
Etude N° 5 op. 33 Roberto Bonfigli Casuale incontro con l’Isola dei morti
Etude N° 6 op. 33 Michael Eldridge L’isola onnipresente
Etude N° 7 op. 33 Ubaldo Bartolini La nebbia che sale
Etude N° 8 op. 33 Evaristo Petrocchi Inside the isle
Preludio op. 32 N. 10 Jeffrey Isaac Dead Island Devil
Preludio op. 32 N. 8 Patricia Lee Nicholls Yantra 1 – Viaggio sottile verso l’Isola dei morti
Preludio op. 23 N. 5 Vettor Pisani Untitled 1998
Etude N° 1op. 39 Gian Marco Montesano L’Isola del Führer
Etude N° 5 op. 39 Antonio Del Gatto E di là verrà a giudicare i vivi e i morti
Etude N° 9 op. 39 Valeria Paniccia Non Omnis Moriar

 

 

permariemontiPERMARIEMONTI
La galleria Permariemonti di Civitanova Marche si occupa prevalentemente di arte contemporanea, offrendo una nutrita selezione di opere che spaziano da quelle dei riconosciuti maestri delle neo-avanguardie (concettuale, transavanguardia, anacroni- smo) alle più interessanti proposte di artisti emergenti. Una tale pluralità e ricchezza di voci emerge anche dalla recente mostra ideata da Gino Monti e intitolata Non omnis moriar. Tributo a Böcklin, la quale presenta lavori di artisti storici (Pisani, Bartolini, Montesano, Isaac, Petrocchi) accanto a quelli di autori più giovani (Nannini, Eldrid- ge, Nicholls, Bonfigli, Paniccia, Mazziero, Catraro, Amici, Del Gatto) tutti in vario modo ispirati alla poetica di un grande pittore della seconda metà dell’Ottocento, lo svizzero Arnold Böcklin, di cui riprendono, filtrandolo attraverso la loro originale sensibilità, il repertorio simbolico e l’anelito metafisico-spirituale.
La mostra è visitabile fino al 20 dicembre negli spazi della Galleria (Viale Vittorio Veneto 53, Civitanova Marche).

CESARE CATÀ
Cesare Catà è nato a Fermo nel 1981. Dottore di Ricerca in filosofia presso l’Uni- versità di Macerata, è insegnante, scrittore, e traduttore. Ha pubblicato saggi e tiene regolarmente lezioni e conferenze su temi di filosofia, letteratura, teatro.

lorenzo di bella

LORENZO DI BELLA
Lorenzo Di Bella si è imposto sulla scena internazionale vincendo nel 2005 il Primo Premio e medaglia d’oro al concorso pianistico Horowitz di Kiev (unico italiano ad aver vinto un concorso pianistico in una nazione dell’ex Unione Sovietica). Per meriti artistici nel 2006 gli è stato consegnato in Quirinale dall’ex Presidente Ciampi il PremioSinopoli,inmemoriadeldirettored’orchestraGiuseppeSinopoli,scomparsonel2001. Grande successo hanno riscosso le sue apparizioni al Festival dei Due Mondi di Spo- leto, su invito personale del M°Giancarlo Menotti, al Teatro La Fenice di Venezia, al Teatro delle Muse di Ancona, al Festival Liszt di Utrecht, all’ ETH di Zurigo, ad Amburgo, Praga, Sarajevo, Montreal, Denver(CIPA), Pechino, Shanghai, alla Società dei Concerti di Milano e all’Auditorium “Parco della Musica” di Roma con l’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia diretta dal M° James Conlon.
La sua attività concertistica lo ha portato ad esibirsi in importanti città italiane ed estere e a collaborare con orchestre come: Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Mi- lano, Orchestra Sinfonica di San Remo, Orchestra Nazionale di O’Porto, Orchestra Filarmonica Marchigiana, Orchestra Sinfonica di Pesaro, Orchestra Sinfonica Na- zionale dell’Ucraina, Orchestra Sinfonica di Nancy, Südwestdeutsche Philarmonie, New World Philarmonic.
Lorenzo Di Bella compie i suoi studi musicali al Conservatorio “Rossini” di Pesaro dove si diploma con lode e menzione speciale nella classe del M° Bruno Bizzarri. Ha frequentato poi per cinque anni i corsi tenuti da Franco Scala e Lazar Berman presso l’Accademia Pianistica “Incontri col Maestro” di Imola e, in seguito, i corsi presso l’Accademia Nazionale di Santa Cecilia a Roma con Sergio Perticaroli.
Così si è espresso il pianista Lazar Berman pochi mesi prima della sua scomparsa: “Lorenzo è un notevole pianista di talento, un brillante virtuoso, un emozionante e raffinato musicista. Io sono stato suo insegnante per tre anni e ho sempre ammirato la sua grande abilità tecni- ca e la sua forte personalità artistica ma soprattutto la sua voglia di parlare al pubblico…”. Di Bella è titolare della cattedra di pianoforte principale presso l’Istituto Superiore di Studi Musicali “G. B. Pergolesi”(AFAM) di Ancona e direttore artistico dell’Acca- demia Pianistica delle Marche di Recanati dove ogni anno organizza masterclasses con pianisti e didatti di fama internazionale.
Per la sua attività artistica è stato insignito in Campidoglio del Picus del Ver Sacrum insieme all’attore MAX GIUSTI e al soprintendente PIER LUIGI PIZZI, quale “Marchigiano dell’anno 2006”, riconoscimento istituito dal CE.S.MA di Roma.
Ha eseguito quest’anno l’integrale degli Etudes-Tableaux di Rachmaninov in due concerti, a Torino e Milano, all’interno della settima edizione del Festival MiTo-Settembre Musica. È ideatore e direttore artistico della stagione concertistica CIVITANOVA CLASSICA Piano Festival.

Si ringrazia

permariemonti_logolfred

Civitanova Classica Newsletter

Se vuoi essere informato su tutti gli eventi e i concerti di Civitanova Classica, iscriviti alla nostra newsletter. L'utente dichiara l'espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti ai sensi del DLgs 196/2003.