torna al programma
evento precedente
prossimo evento

CONCERTO INAUGURALE

Domenica 14 Dicembre 2014 ore 17.30
Civitanova Alta, Teatro Annibal Caro

Programma
L.VAN BEETHOVEN (1770-1827)
Overture da Egmont Op.84

W.A. MOZART (1756-1791)
Concerto N°5 in La maggiore K219 per violino e orchestra
Allegro aperto
Adagio
Rondò: tempo di minuetto

INTERVALLO

F.CHOPIN (1810-1849)
Concerto N°1 op.11 in mi minore per pianoforte e orchestra
Allegro maestoso
Romanza: larghetto
Rondò: vivace

Bonolis-dirige-5GABRIELE BONOLIS
Violoncellista, compositore e direttore d’orchestra, Gabriele Bonolis compie i suoi studi presso il Conservatorio romano di Santa Cecilia; in qualità di violoncellista si esibisce in Italia, Norvegia, Francia, Scozia, Marocco, Brasile, Giappone, Canada e negli USA; registra per la RAI e incide per la Dynamic musiche di Nino Rota.
Come direttore d’orchestra è stato invitato da Istituzioni, Teatri e Festival quali: Orchestra del Conservatorio di Santa Cecilia, I.C.O. di Bari, Orchestra di Roma e del Lazio, Ente Lirico di Cagliari, Orchestra dell’Ente Concerti di Sassari, Teatro Marrucino di Chieti, Teatro delle Muse di Ancona, Istituzione Sinfonica Abruzzese, “La Verdi” di Milano, Gruppo Musica d’Oggi, Icarus Ensemble, Roma Sinfonietta, Teatro Donizetti di Bergamo, Teatro delle Muse di Ancona, Royal Opera House di Muscat (Oman), Festival dei 2 Mondi di Spoleto, Accademia Chigiana di Siena, Reate Festival, con solisti come Bacalov, Norberg – Schulz, Bacchetti, Zanini, Di Bella.
Collabora anche con musicisti come Ennio Morricone, Mirella Freni, Bruno Bartoletti, Alessio Vlad, attori quali Alessandro Benvenuti, Vanessa Gravina, Enzo Decaro, e registi come Gianni Quaranta e Cesare Scarton.
Nel 2012 debutta sul podio dell’Orchestra Sinfonica Nazionale della RAI di Torino con un programma dedicato a Prokof’ev.
Nel 2013 Bonolis chiude la stagione dell’Accademia Filarmonica Romana dirigendo in prima assoluta “Donna, serva della mia casa”, dittico di opere contemporanee; “Prima della Prima” dedica a questa produzione la puntata dell’11 giugno 2013.
Recentemente debutta sul podio dell’Orchestra della Toscana con una prima assoluta: “Alto sui pedali” di Cristian Carrara.
Dirige “Un giorno di regno” di Giuseppe Verdi per il Reate Festival 2013; la Tactus ne pubblica un CD live presentato di recente da Radio Vaticana.
Nel biennio 2010/2011 lavora a fianco del compositore Hans Werner Henze per RUHRTRIENNALE e DRESDEN SEMPEROPER.
Vincitore del “Mario Nascimbene Awards 2003” (Roman Vlad presidente), Bonolis è anche autore, orchestratore e arrangiatore; sue composizioni sono eseguite presso il Festival dei 2 Mondi di Spoleto, MITO Settembre Musica, Todi Arte Festival, La Verdi di Milano, Musica Experimento – Roma, Sala Petrassi (Parco della Musica di Roma).
Vincitore del concorso a cattedre del 1990 per i Conservatori Statali, è titolare dal 1996 di una cattedra di Musica da Camera presso il Conservatorio “N. Sala” di Benevento.

charliesiemCHARLIE SIEM
Charlie Siem è una delle stelle più brillanti della musica classica attuale. Nato a Londra da padre norvegese e madre britannica, ha iniziato a suonare il violino all’età di tre anni dopo aver ascoltato una registrazione del concerto Op.61 di Beethoven suonato da Yehudi Menuhin. Charlie si è esibito con numerose orchestre incluse la Royal Philharmonic Orchestra, la Rotterdam Philharmonic Orchestra, la Czech National Symphony Orchestra, la Oslo Philharmonic Orchestra accanto a direttori come Yannick Nézet-Séguin, Yuri Simonov, Sir Roger Norrington, Ed Gardner, Libor Pesěk and Michal Nesterowicz. Le recenti apparizioni di Charlie includono collaborazioni in Olanda con la North Netherlands Symphony Orchestra così come le entusiastiche esecuzioni del Concerto per violino N°1 di Shostakovich con l’Orchestra Filarmonica di Mosca. E’ ospite di importanti festivals come Spoleto, St Moritz, Gstaad, Bergen, Tine@Munch e Windsor.
Charlie è un convinto sostenitore delle giuste cause ed è onorato di essere ambasciatore del Prince’s Trust, un’organizzazione fondata nel 1976 dal Principe Carlo per aiutare i giovani meno fortunati. E’ inoltre Professore Ospite al College of Music di Leeds, che ne fa il più giovane professore del Regno Unito.
Inoltre Charlie ha risvegliato la vecchia tradizione violinistica del comporre trascrizioni e variazioni virtuosistiche su temi popolari collaborando con artisti come Bryan Adams, Jamie Cullum and The Who. Di recente egli ha composto il suo primo brano per orchestra d’archi, Canopy, che è stato registrato con la English Chamber Orchestra ed incluso nel suo ultimo Cd per Sony Classical.
Charlie ha collaborato con famosi marchi mondiali come Dior, Dunhill, Armani e incide per prestigiose etichette discografiche come Sony Classical, Challenge Classics, Warner Classics & Jazz.
Suona un violino Guarnieri del Gesù del 1735, conosciuto come “D’Egville”.
(www.charliesiem.com)

Foto-Ferrati-Chopin-ConcertoMASSIMILIANO FERRATI
Massimiliano Ferrati è considerato dalla critica uno dei pianisti italiani più interessanti e significativi della sua generazione, noto per le sua profonda musicalità, per la sua tecnica solida e brillante e l’intensa forza comunicativa. Laureato in numerosi concorsi pianistici internazionali della Federazione di Ginevra, annovera tra i suoi riconoscimenti premi a: “A. Rubinstein” di Tel Aviv (Bronze State Medal e premio speciale della Elfriede Yuki Fund), Dublino, “E. Honens” di Calgary, “F. Busoni” di Bolzano, “A. Casagrande” di Terni, “R. Sala Gallo” di Monza (Grand Prix – Primo premio all’unanimità) e “UNISA” di Pretoria. Ha tenuto concerti e recitals in Italia e all’estero nelle principali sale da concerto e teatri a Milano, Torino, Venezia, Trieste, Firenze, Roma, Napoli, Varsavia, Parigi, Londra, Leeds, Amburgo, Monaco, Salisburgo, Calgary, Dublino, New York, Tel Aviv, Kiev, Pretoria. Solista con numerose orchestre tra cui la Israel Philharmonic, la Calgary Philharmonic, Gli Archi della Scala, la Moscow Symphony, la National Symphony of Ireland, l’Orchestra di Padova e del Veneto, la “Haydn” di Bolzano e Trento, la Roma Sinfonietta, collaborando con direttori d’orchestra quali M. Brunello, M. Rodan, A. Nanut, A. Kornienko, affianca all’attività solistica quella cameristica, collaborando con importanti artisti come D. Garrett, D. Rossi, A. Carbonare, S. Ostrovsky, F. Paggioro e formazioni da camera tra le quali il St. Lawrence String Quartet e l’Aviv String Quartet. Invitato in prestigiosi festival e ospite di alcuni fra i più importanti enti concertistici tra cui l’Accademia S.Cecilia e Fondazione Teatro dell’Opera di Roma, gli Amici della Musica di Foggia, Mestre, Novara, Padova, Pistoia, Verona, Vicenza e Udine, Asolo Musica, Associazione A. Scarlatti di Napoli, l’Ente Autonomo Gran Teatro La Fenice di Venezia, Festival delle Nazioni, Fondazione Teatro Lirico “G. Verdi” di Trieste, IKIF di New York, Chamber Music Session di Kiev, Rossini Opera Festival di Pesaro, Serate Musicali e Società dei Concerti di Milano, Teatri S.p.A. – Fondazione Cassamarca di Treviso, Unione Musicale di Torino, si dedica anche alla didattica tenendo Masterclass in Italia e all’estero: “Steinway Society” di Verona, “Showa University” Japan, Accademia Nazionale “P.I.Ciaikovskij” di Kiev, International Keyboard Festival & Institute di New York. Nel 2012 ha pubblicato il CD “Mozart Piano Sonatas” per l’etichetta Velut Luna. Altri quattro CD per l’etichetta Brilliant Classics: un monografico su Respighi nel 2013, uno su Martucci è disponibile da settembre 2014 e due monografici su Prokofiev saranno pubblicati nel 2015. E’ docente presso la Stainway Society di Verona, la Civica Scuola delle Arti di Roma ed ha più volte collaborato con l’Università “Showa” di Tokyo. Tiene regolarmente Master Class in Italia e all’estero (International Keyboard Institute & Festival di New York, Accademia Nazionale “P.I.Tchaikovsky” di Kiev). Ha registrato per la TVP (Telewizja Polska S. A.), per la CBC Radio & Television, per la RTÉ (Radio Telefís Éireann), Canada, per la Bayerischer Rundfunk München, per la Israel Radio Voice of Music, per la BBC Radio, per la Classic FM Radio Allegro Johannesburg, per la RAI Radio Televisione taliana-Radio3, Radio Ljubljana, Radio Classica, Radio Vaticana, Radio Nacional Clasica Argentina. Diplomato con il massimo dei voti, la lode e la menzione speciale di merito presso il Conservatorio “A. Buzzolla” di Adria sotto la guida di M. Zamparo, ha affidato successivamente la sua crescita artistica ai Maestri K. Bogino, P. Badura-Skoda presso l’Accademia Chigiana di Siena e S. Perticaroli presso il Mozarteum di Salisburgo e l’Accademia Nazionale “S. Cecilia” diplomandosi con il massimo dei voti e la lode. Attualmente è docente di Pianoforte Principale presso il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine.

ORCHESTRA FILARMONICA MARCHIGIANA
La FORM-Orchestra Filarmonica Marchigiana, fondazione istituita con Legge Regionale 2/99, è una delle tredici Istituzioni Concertistiche Orchestrali Italiane riconosciute dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali. Attualmente il M° Donato Renzetti ne è il Direttore Principale ed Artistico.Formata per la maggior parte da valenti musicisti marchigiani, fra cui molti giovani, l’Orchestra Filarmonica Marchigiana affronta con notevole flessibilità il repertorio sia lirico, sia sinfonico, distinguendosi di conseguenza per una particolare duttilità sul piano artistico-interpretativo, come rilevato da tutti gli interpreti e i direttori d’orchestra che con essa hanno collaborato.
Nel corso della sua attività, consistente principalmente nella realizzazione della Stagione Sinfonica in ambito regionale e nella partecipazione alle più importanti manifestazioni a carattere lirico delle Marche, si è esibita con grandi interpreti come Gidon Kremer, Natalia Gutman, Vladimir Ashkenazy, Ivo Pogorelich, avvalendosi della guida di direttori di prestigio internazionale, quali Gustav Kuhn, Woldemar Nelsson, Daniel Oren, Donato Renzetti, Bruno Campanella, Hubert Soudant.
Collabora con gli Enti e le Associazioni concertistiche più prestigiose del territorio marchigiano, realizzando anche circuiti di concerti destinati al pubblico scolastico. L’Orchestra ha partecipato anche ad una serie di importanti eventi a carattere nazionale e internazionale, fra i quali: Concerto di Fine Anno al Quirinale (2005); Concerto per la Vita e per la Pace – Roma, Betlemme, Gerusalemme (2006); veglia e concerto serale per l’incontro di Papa Benedetto XVI con i giovani di tutto il mondo a Loreto (1 settembre 2007); partecipazione con il chitarrista Giovanni Seneca al Festival Internazionale di Izmir (Turchia) con il concerto “Serenata mediterranea” (luglio 2009), successivamente riproposto, nel 2010, al Festival Internazionale di Hammamet; Concerto in onore di Benedetto XVI a Castel Gandolfo (31 agosto 2011); Concerto “De-Sidera” con Giovanni Allevi e Diretta TV “Al centro della Vita” in occasione del Congresso Eucaristico Nazionale di Ancona (4 e 10 settembre 2011).
L’Orchestra Filarmonica Marchigiana è presente sul mercato discografico con numerose incisioni, tra cui si segnalano: La Serva Padrona e Stabat Mater di G.B. Pergolesi, Guntram di R. Strauss, Rossini Ouvertures, Le nozze di Figaro di W.A. Mozart, Oberto Conte di San Bonifacio e Preludi e Ouverture di G. Verdi, Sinfonia n. 9 di G. Mahler; inoltre diverse opere liriche in DVD: L’elisir d’amore di Donizetti realizzato dalla Rai, I racconti di Hoffmann di Offenbach, Macbeth di Verdi, Norma di Bellini, Maria Stuarda di Donizetti.

Si ringrazia
lfred formentini

Civitanova Classica Newsletter

Se vuoi essere informato su tutti gli eventi e i concerti di Civitanova Classica, iscriviti alla nostra newsletter. L'utente dichiara l'espressa autorizzazione al trattamento dei dati personali conferiti ai sensi del DLgs 196/2003.